“Ispiraci il sogno di un nuovo incontro, di dialogo, di giustizia, di pace.

Stimolaci a creare società più sane e un mondo più degno senza povertà, senza violenza, senza guerre” (FT)



Festa per le economie sociali, solidali e trasformative a Roma


Riportiamo il comunicato stampa della Festa per le economie sociali, solidali e trasformative a Roma, organizzata dalla Rete di economia sociale e solidale (Ress Roma):

Una giornata di Festa per le economie sociali, solidali e trasformative a Roma.

Roma – La Rete di economia sociale e solidale (Ress Roma) organizza una giornata di festa delle economie sociali, solidali e trasformative a Roma per domenica 19 dicembre dalle 10.00 alle 20.00 a SCUP, in via della Stazione Tuscolana 82-84b.

Sarà un’occasione per confrontarci ed incontrare persone e realtà che vogliono cambiare questo modello di economia che sta mettendo a rischio l’ambiente e le nostre comunità. 

Sentiamo il desiderio di rincontrarci dopo questo periodo di distanziamento fisico, che ci ha messo tutti/e alla prova, ma che ha visto anche emergere un grande attivismo sociale nella nostra e in altre città. Vogliamo ridare slancio ad un’economia fatta di persone, dove solidale significa mettere al centro l’ambiente, le comunità, il diritto al lavoro degno e il consumo consapevole e responsabile a partire dal territorio di Roma.

All’interno dell’evento ci saranno diversi momenti di confronto ed abbiamo anche lanciato un’iniziativa concreta capace di trasmettere il “segno” del cambiamento che vogliamo, a partire dalla messa in discussione del modello disumano della grande distribuzione alimentare.

Sarà infatti l’occasione per distribuire i prodotti che abbiamo ordinato grazie ad un acquisto solidale collettivo che ha coinvolto ben 12 GAS romani. Oltre 200 famiglie e singoli che si sono messi in rete per sostenere il consorzio “Le Galline Felici”, che sta attraversando molte difficoltà nella sua produzione a causa degli eventi climatici avversi che hanno colpito la Sicilia questa estate. Sono prodotti agro ecologici coltivati da produttori/trici siciliani e calabresi che hanno deciso di mettersi in rete, per la vendita di arance biologiche “senza sfruttamento e con prezzo trasparente” e di tanti altri prodotti trasformati, biologici o equo-solidali.

Durante questo incontro abbiamo previsto un’area di “mercato sociale e solidale” aperta a tutte le realtà: produttori agro-ecologici, gas, botteghe del commercio equo, artigianato eco-compatibile, energie rinnovabili, finanza etica, turismo responsabile, media e librerie indipendenti, artisti e tutte le associazioni che vogliono promuovere un’economia trasformativa.

Abbiamo scelto di svolgere questo evento nello spazio sociale Scup in quanto è a rischio di sgombero a causa degli interessi speculativi della proprietà, Ferrovie dello Stato. In questo modo vogliamo manifestare concretamente solidarietà e condivisione a questa esperienza che da diversi anni costruisce un nuovo welfare di comunità e servizi al territorio proponendosi anche come nodo logistico che facilita l’incontro tra produttori/trici a filiera etica e cittadini/e.

Programma della giornata

Programma della giornata (in via di definizione e arricchimento):
★ h 10:00 𝐀𝐩𝐞𝐫𝐭𝐮𝐫𝐚 𝐝𝐞𝐥 𝐦𝐞𝐫𝐜𝐚𝐭𝐨 con banchi di produttor* a filiera corta, artigian* e artist* dell’Independent Market
★ h 10:30 𝐈𝐧𝐜𝐨𝐧𝐭𝐫𝐨 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐑𝐞𝐬𝐬 𝐑𝐨𝐦𝐚 -Idee e pratiche a confronto per costruire una città solidale
★ h 13:00 𝐃𝐞𝐠𝐮𝐬𝐭𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐢 dei prodotti dell’area mercato
★ h 15.00 Proiezione del documentario 𝐎𝐧𝐞 𝐄𝐚𝐫𝐭𝐡 – 𝐓𝐮𝐭𝐭𝐨 𝐞̀ 𝐜𝐨𝐧𝐧𝐞𝐬𝐬𝐨 – A cura di Slow Food Roma
★ h 16:00 𝐏𝐥𝐚𝐘𝐨𝐠𝐚 – Laboratorio giocato di Yoga per Bambini (3-9 anni)
★ h 17:00 Incontro del comitato promotore della 𝐅𝐨𝐨𝐝 𝐏𝐨𝐥𝐢𝐜𝐲 𝐩𝐞𝐫 𝐑𝐨𝐦𝐚
/// h 10-16 Ritiro dei prodotti del consorzio 𝐋𝐞 𝐆𝐚𝐥𝐥𝐢𝐧𝐞 𝐅𝐞𝐥𝐢𝐜𝐢 ///
/// Durante la giornata: 𝐒𝐥𝐞𝐞𝐩 𝐓𝐫𝐚𝐢𝐧 -mostra fotografica di Br1A ///

Per ogni informazione potete scriverci alla ressroma@gmail.com

Evento fb https://fb.me/e/17ZDJYMVD

SIto Web www.ressroma.it

Per contatti: ressroma@gmail.com; 3355769531 (Riccardo Troisi) +39 333 877 3360 (Clara Archibugi)

Appunti di ecologia integrale

La comunità ecclesiale tra coerenza, impegno e annuncio. Tracce di un cammino

Lunedì 23 maggio alle ore 18:30 appuntamento con gli “Appunti di Ecologia integrale”, un percorso on line come momento di scambio, proposte, approfondimento alla luce del magistero di Papa Francesco.

Tema dell’incontro: “La comunità ecclesiale tra coerenza, impegno e annuncio. Tracce di un cammino”, ne parliamo con Mons. Francesco Pesce, Incaricato Servizio Pastorale Sociale e del Lavoro della Diocesi di Roma

Per vedere l’incontro: https://www.facebook.com/PastoraleSocialeRoma

Editoriale

L’Editoriale di Oliviero Bettinelli

La settimana” Laudato Si’” non è celebrativa e basta. E’ una tappa che ci permette di fermarci e di chiederci a che punto siamo del nostro cammino. Stiamo cercando con fatica di convertirci ad una una visione di ecologia integrale in un momento storico che non ci permette di vivere con calma e serenità per approfondire questa sfida.

Per leggere l’editoriale completo: http://www.pastoralesociale.diocesidiroma.it/index.php/la-settimana-laudato-si/

In Evidenza

Perdonaci la guerra

Città del Vaticano, 16 marzo 2022

Signore Gesù Cristo, Figlio di Dio, abbi misericordia di noi peccatori!
Signore Gesù, nato sotto le bombe di Kijv, abbi pietà di noi!
Signore Gesù, morto in braccio alla mamma in un bunker di Kharkiv, abbi pietà di noi!
Signore Gesù, mandato ventenne al fronte, abbi pietà di noi!
Signore Gesù, che vedi ancora le mani armate all’ombra della tua croce, abbi pietà di noi!
Perdonaci Signore, se non contenti dei chiodi con i quali trafiggemmo la tua mano, continuiamo ad abbeverarci al sangue dei morti dilaniati dalle armi.
Perdonaci, se queste mani che avevi creato per custodire, si sono trasformate in strumenti di morte.
Perdonaci, Signore, se continuiamo ad uccidere nostro fratello, se continuiamo come Caino a togliere le pietre dal nostro campo per uccidere Abele.
Perdonaci, se continuiamo a giustificare con la nostra fatica la crudeltà, se con il nostro dolore legittimiamo l’efferatezza dei nostri gesti.
Perdonaci la guerra, Signore. Signore Gesù Cristo, Figlio di Dio, ti imploriamo! Ferma la mano di Caino!
Illumina la nostra coscienza, non sia fatta la nostra volontà, non abbandonarci al nostro agire!
Fermaci, Signore, fermaci!
E quando avrai fermato la mano di Caino, abbi cura anche di lui. È nostro fratello. O Signore, poni un freno alla violenza!
Fermaci, Signore!

(Papa Francesco, Udienza Generale, 16 marzo 2022)

 

 

 

 

 

 

 

Iscriviti alla NewsLetter

Calendario Eventi

Apri Calendario Completo

maggio 2022
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
25 aprile 2022 26 aprile 2022 27 aprile 2022 28 aprile 2022 29 aprile 2022 30 aprile 2022 1 maggio 2022
2 maggio 2022 3 maggio 2022 4 maggio 2022 5 maggio 2022 6 maggio 2022 7 maggio 2022 8 maggio 2022
9 maggio 2022 10 maggio 2022 11 maggio 2022 12 maggio 2022 13 maggio 2022 14 maggio 2022 15 maggio 2022
16 maggio 2022 17 maggio 2022 18 maggio 2022 19 maggio 2022 20 maggio 2022 21 maggio 2022 22 maggio 2022
23 maggio 2022 24 maggio 2022 25 maggio 2022 26 maggio 2022 27 maggio 2022 28 maggio 2022 29 maggio 2022
30 maggio 2022 31 maggio 2022 1 giugno 2022 2 giugno 2022 3 giugno 2022 4 giugno 2022 5 giugno 2022