”Il lavoro ci ‘unge’ di dignità.

Ci rende simili a Dio, che ha lavorato e lavora, agisce sempre”

(Papa Francesco)

I 50 anni dello Statuto dei lavoratori


In questa giornata di cinquant’anni fa, il 20 maggio del 1970, la Camera dei deputati approvava in via definitiva la legge n.300/1970, passata alla storia dei rapporti civili e sociali con il nome di Statuto dei lavoratori, uno dei più grandi pilastri mondiali dei diritti delle lavoratrici e dei lavoratori.

Oggi più che mai, con la crisi economica e pandemica che stiamo attraversando, abbiamo l’ennesima prova evidente che il lavoro è un sostegno imprescindibile della vita del nostro Paese e deve ritornare ad essere orgoglio e dignità per tutti i lavoratori e lavoratrici che con coraggio, sacrificio, forza e competenza faranno ancora una volta risorgere l’Italia.

Riportiamo un articolo pubblicato ieri sul sito di Vatica News:

(Giancarlo La Vella)

In un’Italia ancora scossa dal cosiddetto “autunno caldo”, dopo mesi di manifestazioni e proteste per il riconoscimento di precisi diritti, il 20 maggio 1970 lo Statuto dei Lavoratori giungeva ad appianare un confronto sociale e politico che rischiava di diventare esplosivo. La storica Legge n. 300, stilata grazie all’intenso lavoro di uno staff di giuslavoristi, sindacalisti ed altri esperti guidati da Gino Giugni, basava l’attività lavorativa su un nuovo rapporto tra dipendente e datore, non più solo di subordinazione, ma di piena collaborazione, con il riconoscimento di tutele prima di allora inesistenti.

Per l’intero articolo: https://www.vaticannews.va/it/mondo/news/2020-05/statuto-lavoratori-anniversario-50-anni.html

 

In Evidenza

55.ma Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali

16 maggio 2021

Il Messaggio per la 55.ma Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali che ha come tema «Vieni e vedi» (Gv 1,46). Comunicare incontrando le persone dove e come sono è stato reso noto oggi, 23 gennaio 2021, alla vigilia della memoria di san Francesco di Sales, patrono dei giornalisti.
Nel Suo Messaggio, Papa Francesco mette in guardia dal rischio di un’informazione sempre uguale, esortando ad andare “laddove nessuno va” e non raccontare la pandemia solo con gli occhi del mondo più ricco.
La Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali sarà celebrata il 16 maggio 2021, Solennità dell’Ascensione del Signore, ed è stata celebrata per la prima volta nel 1967. Il primo testo di un Pontefice per questa occasione ha la firma di Paolo VI . L’appuntamento annuale di preghiera e di impegno per le comunicazioni sociali era stato introdotto nella Chiesa dal Concilio Vaticano II, con il decreto Inter mirifica.
Per leggere il Messaggio di Papa Francesco per la 55.ma Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali: http://www.vatican.va/content/francesco/it/messages/communications/documents/papa-francesco_20210123_messaggio-comunicazioni-sociali.html

 

 

 

 

Calendario Eventi

Apri Calendario Completo

28 gennaio 2021

Nessun evento previsto per oggi!

Prossimi Eventi

Iscriviti alla NewsLetter