”Il lavoro ci ‘unge’ di dignità.

Ci rende simili a Dio, che ha lavorato e lavora, agisce sempre”

(Papa Francesco)

Pillole di Laudato Si’ – N.2: “Quello che sta accadendo alla nostra Casa”


Questa sera, alle ore 21, secondo appuntamento della Settimana Laudato Si’ 2020 con la rassegna on line “Pillole di Laudato Si’”, curata da Don Francesco Pesce, incaricato per la Pastorale Sociale e del Lavoro della Diocesi di Roma.

La seconda pillola di riflessione riguarda il Capitolo Primo “Quello che sta accadendo alla nostra Casa” (n. 19) dell’Enciclica.

L’evento sarà in diretta streaming, visibile sulla nostra pagina Facebook ufficiale: https://www.facebook.com/PastoraleSocialeRoma

Dopo la diretta streaming sarà possibile rivedere il video della Pillola #2 sulla stessa pagina Facebook oppure sul nostro sito web attraverso un link che renderemo disponibile il giorno seguente.

Pubblichiamo il testo per la lettura.

Dalla Lettera Enciclica Laudato Si’ del Santo Padre Francesco sulla cura della Casa Comune

Capitolo Primo “Quello che sta accadendo alla nostra Casa” (n. 19)

  1. Dopo un tempo di fiducia irrazionale nel progresso e nelle capacità umane, una parte della società sta entrando in una fase di maggiore consapevolezza. Si avverte una crescente sensibilità riguardo all’ambiente e alla cura della natura, e matura una sincera e dolorosa preoccupazione per ciò che sta accadendo al nostro pianeta. Facciamo un percorso, che sarà certamente incompleto, attraverso quelle questioni che oggi ci provocano inquietudine e che ormai non possiamo più nascondere sotto il tappeto. L’obiettivo non è di raccogliere informazioni o saziare la nostra curiosità, ma di prendere dolorosa coscienza, osare trasformare in sofferenza personale quello che accade al mondo, e così riconoscere qual è il contributo che ciascuno può portare.

 

 

 

 

 

In Evidenza

55.ma Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali

16 maggio 2021

Il Messaggio per la 55.ma Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali che ha come tema «Vieni e vedi» (Gv 1,46). Comunicare incontrando le persone dove e come sono è stato reso noto oggi, 23 gennaio 2021, alla vigilia della memoria di san Francesco di Sales, patrono dei giornalisti.
Nel Suo Messaggio, Papa Francesco mette in guardia dal rischio di un’informazione sempre uguale, esortando ad andare “laddove nessuno va” e non raccontare la pandemia solo con gli occhi del mondo più ricco.
La Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali sarà celebrata il 16 maggio 2021, Solennità dell’Ascensione del Signore, ed è stata celebrata per la prima volta nel 1967. Il primo testo di un Pontefice per questa occasione ha la firma di Paolo VI . L’appuntamento annuale di preghiera e di impegno per le comunicazioni sociali era stato introdotto nella Chiesa dal Concilio Vaticano II, con il decreto Inter mirifica.
Per leggere il Messaggio di Papa Francesco per la 55.ma Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali: http://www.vatican.va/content/francesco/it/messages/communications/documents/papa-francesco_20210123_messaggio-comunicazioni-sociali.html

 

 

 

 

Calendario Eventi

Apri Calendario Completo

gennaio 2021
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
28 dicembre 2020 29 dicembre 2020 30 dicembre 2020 31 dicembre 2020 1 gennaio 2021 2 gennaio 2021 3 gennaio 2021
4 gennaio 2021 5 gennaio 2021 6 gennaio 2021 7 gennaio 2021 8 gennaio 2021 9 gennaio 2021 10 gennaio 2021
11 gennaio 2021 12 gennaio 2021 13 gennaio 2021 14 gennaio 2021 15 gennaio 2021 16 gennaio 2021 17 gennaio 2021
18 gennaio 2021 19 gennaio 2021 20 gennaio 2021 21 gennaio 2021 22 gennaio 2021 23 gennaio 2021 24 gennaio 2021
25 gennaio 2021 26 gennaio 2021 27 gennaio 2021 28 gennaio 2021 29 gennaio 2021 30 gennaio 2021 31 gennaio 2021

Prossimi Eventi

Iscriviti alla NewsLetter