“Ispiraci il sogno di un nuovo incontro, di dialogo, di giustizia, di pace.

Stimolaci a creare società più sane e un mondo più degno senza povertà, senza violenza, senza guerre” (FT)



Sr Maria Rosa, Animatore Laudato Si’ come sorella comboniana


Pubblichiamo la storia che ci ha raccontato Sr Maria Rosa, Animatore Laudato Si’ come sorella delle Suore Missionarie Comboniane della Comunità Casa Generalizia di Roma:

La LAUDATO SI’ nella Comunità di Casa Generalizia:

“È con entusiasmo che ho frequentato il corso per “Animatori Laudato Si’ nel 2020. Sono molto contenta di averlo seguito, perché mi ha permesso una immersione profonda nella Creazione, anche teologica, come dono di Dio all’uomo e alla donna, perché ne abbiano CURA, ammirandone nello stesso tempo la bellezza incantevole, fuggente a volte, ma splendida nel suo rigenerarsi di stagione in stagione.

Anche San Daniele Comboni, nostro padre e fondatore, contemplava con stupore la straordinaria equatoriale “creazione africana”, riferendola al Creatore e ammirandone la vivacità di colori, la grandissima varietà di specie animali e di fiori e piante. Una creazione viva, pura, leggera, fresca. Così potrebbe essere di nuovo grazie al nostro impegno quotidiano. E così saremo certamente tutti – fratelli e sorelle – sulla terra rigenerata!”

Preghiera della comunità e momenti significativi vissuti nella preghiera:

  • Abbiamo svolto una preghiera comunitaria partendo dal simbolo delle LACRIME della TERRA, con un globo immerso nell’acqua, chiedendo PERDONO a Dio CREATORE.

 

  • La terra uscita BUONA dalle mani del Padre, (libro della Genesi1-2), si è incendiata, simbolo della candela di colore rosso posta sull’altare. Noi la terra non l’abbiamo curata, l’abbiamo bistrattata, infangata, menomata, resa povera e vuota di senso.

 

  • Un piccolo PINO verde – Poi per 10 minuti in silenzio, ognuna di noi ha contemplato nel giardino la creazione, raccogliendone un piccolo simbolo nella propria mano.

Nella buca di terra, aperta per accogliere un piccolo pino della famiglia dei cipressi, ciascuna di noi ha deposto una manciata di terra, insieme al simbolo raccolto: una foglia, un seme, un rametto, un sassolino e altro ancora. Perché la terra che nutre è formata da tante cose che danno vita ed energia all’albero che deve crescere. L’abbiamo posto vicino al cancello di entrata, perché ognuna di noi deve vedere crescere il pino e così ricordarsi dell’impegno preso OGGI per la cura del Creato.

10 IMPEGNI da vivere ogni giorno:

Impegno personale e della nostra comunità, scritto in 10 piccole cose da fare ogni giorno, impegno che ci è stato consegnato scritto su un foglio colorato. Vedendo crescere il piccolo PINO ci ricordiamo dei nostri impegni personali per il creato!

O Padre Creatore, abbi pietà di noi!

O Padre Creatore benedici il nostro IMPEGNO di oggi!

(Sr. Maria Rosa Venturelli)

 

 

.

Appunti di ecologia integrale

La comunità ecclesiale tra coerenza, impegno e annuncio. Tracce di un cammino

Lunedì 23 maggio alle ore 18:30 appuntamento con gli “Appunti di Ecologia integrale”, un percorso on line come momento di scambio, proposte, approfondimento alla luce del magistero di Papa Francesco.

Tema dell’incontro: “La comunità ecclesiale tra coerenza, impegno e annuncio. Tracce di un cammino”, ne parliamo con Mons. Francesco Pesce, Incaricato Servizio Pastorale Sociale e del Lavoro della Diocesi di Roma

Per vedere l’incontro: https://www.facebook.com/PastoraleSocialeRoma

Editoriale

L’Editoriale di Oliviero Bettinelli

La settimana” Laudato Si’” non è celebrativa e basta. E’ una tappa che ci permette di fermarci e di chiederci a che punto siamo del nostro cammino. Stiamo cercando con fatica di convertirci ad una una visione di ecologia integrale in un momento storico che non ci permette di vivere con calma e serenità per approfondire questa sfida.

Per leggere l’editoriale completo: http://www.pastoralesociale.diocesidiroma.it/index.php/la-settimana-laudato-si/

In Evidenza

Perdonaci la guerra

Città del Vaticano, 16 marzo 2022

Signore Gesù Cristo, Figlio di Dio, abbi misericordia di noi peccatori!
Signore Gesù, nato sotto le bombe di Kijv, abbi pietà di noi!
Signore Gesù, morto in braccio alla mamma in un bunker di Kharkiv, abbi pietà di noi!
Signore Gesù, mandato ventenne al fronte, abbi pietà di noi!
Signore Gesù, che vedi ancora le mani armate all’ombra della tua croce, abbi pietà di noi!
Perdonaci Signore, se non contenti dei chiodi con i quali trafiggemmo la tua mano, continuiamo ad abbeverarci al sangue dei morti dilaniati dalle armi.
Perdonaci, se queste mani che avevi creato per custodire, si sono trasformate in strumenti di morte.
Perdonaci, Signore, se continuiamo ad uccidere nostro fratello, se continuiamo come Caino a togliere le pietre dal nostro campo per uccidere Abele.
Perdonaci, se continuiamo a giustificare con la nostra fatica la crudeltà, se con il nostro dolore legittimiamo l’efferatezza dei nostri gesti.
Perdonaci la guerra, Signore. Signore Gesù Cristo, Figlio di Dio, ti imploriamo! Ferma la mano di Caino!
Illumina la nostra coscienza, non sia fatta la nostra volontà, non abbandonarci al nostro agire!
Fermaci, Signore, fermaci!
E quando avrai fermato la mano di Caino, abbi cura anche di lui. È nostro fratello. O Signore, poni un freno alla violenza!
Fermaci, Signore!

(Papa Francesco, Udienza Generale, 16 marzo 2022)

 

 

 

 

 

 

 

Iscriviti alla NewsLetter

Calendario Eventi

Apri Calendario Completo

maggio 2022
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
25 aprile 2022 26 aprile 2022 27 aprile 2022 28 aprile 2022 29 aprile 2022 30 aprile 2022 1 maggio 2022
2 maggio 2022 3 maggio 2022 4 maggio 2022 5 maggio 2022 6 maggio 2022 7 maggio 2022 8 maggio 2022
9 maggio 2022 10 maggio 2022 11 maggio 2022 12 maggio 2022 13 maggio 2022 14 maggio 2022 15 maggio 2022
16 maggio 2022 17 maggio 2022 18 maggio 2022 19 maggio 2022 20 maggio 2022 21 maggio 2022 22 maggio 2022
23 maggio 2022 24 maggio 2022 25 maggio 2022 26 maggio 2022 27 maggio 2022 28 maggio 2022 29 maggio 2022
30 maggio 2022 31 maggio 2022 1 giugno 2022 2 giugno 2022 3 giugno 2022 4 giugno 2022 5 giugno 2022